Tutti i diritti riservati



Originario di quell'Appennino osco-sannita cui resterà sempre indissolubilmente legato, si forma attraverso letture tanto vaste e intense quanto precoci ed eterogenee: Stirner e Nietzsche, i grandi mitteleuropei, Spengler, Jünger, l'esoterismo, Mishima, Guénon, i classici antichi.


Si laurea in Lettere presso la Federico II di Napoli, ma con una tesi in Storia della Filosofia il cui relatore è il Professor Piero Di Vona, uno dei maggiori esperti di Spinoza in Europa.


Abilitatosi all'insegnamento di Lettere e Latino presso l'Università di Torino con un intervento didattico su Tibullo e la religione romana, intraprende la docenza nei Licei e negli Istituti Superiori. Alcuni anni dopo, nel 2013, vince brillantemente il concorso a cattedra in Piemonte, diventando ordinario di Lettere e Storia.


Dopo aver dato alle stampe la Tesi di Laurea, rivista e arricchita dalla prefazione del relatore e mentore Di Vona, si è occupato di studi storico-filosofici sul mondo tardoantico, pubblicando monografie e partecipando a volumi collettivi.


Attualmente lavora a un'opera che dia forma alla sua personale Weltanschauung della storia e della civiltà.