L'insostenibile fetore della modernità plebeizzata

  E turandomi il naso sono passato con disgusto attraverso tutto l'ieri e l'oggi: in verità, tutto l'ieri e l'oggi manda il cattivo odore della plebaglia che scrive!

 

  F. W. Nietzsche, Zarathustra, «Della plebaglia»

               

  Non  posso dire di avere realmente  «vissuto»:  sono solo passato oltre turandomi il naso.

  Ciò che odiavo venticinque anni fa continua pervicacemente a sopravvivere.

 

  Y. Mishima, I miei ultimi venticinque anni